VIA ARBE 50 TRA LEGALITA’ E INTEGRAZIONE

Il giorno 7 marzo 2013 ho potuto seguire il Consiglio di Zona 2, grazie alle riprese video effettuate volontariamente dal gruppo di cittadini attivi del Movimento 5 Stelle del quale faccio parte.

Mi ha colpito in particolare la discussione sullo stabile occupato di via Arbe 50, denominato “Officina dei Beni Comuni”, rispetto alla quale ho percepito lati oscuri, punti non approfonditi, poca chiarezza e concretezza, insomma la discussione somigliava molto ad un esercizio di dialettica e retorica ideologica funzionale al teatrino della politica, senza peraltro chiarire chi e quanti fossero i proprietari della struttura, per quale motivo ancora non avessero fatto richiesta di sgombero, come mai la Coldiretti inizialmente pareva appoggiare l’iniziativa del mercato agricolo, mentre in un secondo tempo decideva di ritirarsi, cosa si intendesse con evasione fiscale e mancato scontrino da parte dei venditori, insomma la discussione in Consiglio non chiarisce certo ad un cittadino che fosse interessato a capire quale fosse la situazione dello stabile di via Arbe 50.

Qualche giorno dopo veniamo a conoscenza del fatto che la maggioranza di centrosinistra, avendo saputo che un attivista del gruppo M5S, presente in Consiglio per effettuare le riprese video, era figlio di un membro del gruppo di cittadini che occupa lo stabile in questione, minaccia di appoggiare una proposta di denuncia per presunti illeciti nei confronti degli occupanti da parte dell’opposizione.
https://zona2m5s.wordpress.com/2013/04/11/regolamento-di-conti-in-zona-2-il-cons-proietti-contro-il-cons-battaglia/

Contemporaneamente ci viene proposto di tenere le nostre riunioni del lunedì sera proprio all’interno di quello spazio, non avendo il Movimento 5 Stelle, per regolamento una sede e quindi un luogo dove ritrovarsi (infatti di solito il gruppo si riunisce in case o comunque in spazi privati).

Il gruppo ne discute e decide di declinare l’invito, ma di visitare il luogo il giovedì pomeriggio, quando viene ospitato il mercato dei produttori di Milano e Lodi, il progetto è denominato “Campagna amica” in collaborazione con la Coldiretti.

La palazzina è situata tra il quartiere Maggiolina e il quartiere Niguarda.

Ha un ingresso in via Arbe e uno in via Ettore Ximenes entrambi carrabili, collegati all’interno, il passaggio prevede una guardiola ed un montacarichi che porta nel seminterrato, i residenti raccontano che fino a 18 anni fa, prima che fosse abbandonato, veniva utilizzato come centro di smistamento di capi di abbigliamento per i mercati della zona, raccontano che entravano ed uscivano tir provenienti da Napoli, ed effettivamente la struttura pare strutturata ad hoc per consentire il carico/scarico di merci.
Oggi nel corridoio che attraversa lo stabile alcuni produttori vendono prodotti agricoli vinicoli, caseari, a km 0 muniti di registratori di cassa, rilasciano lo scontrino a chi acquista.
Vengo informata che lo stabile è amministrato dall’Immobiliare Dear spa la cui unica proprietaria è una signora di 81 anni di Ischia, che percepisce dalla stessa società in qualità di collaboratore una cifra mensile pari a 13.000,00 euro l’anno.La società immobiliare ha sede a Milano presso lo studio di un gruppo di commercialisti. Effettivamente, come sostiene il Consigliere Piscina,( che forse conosce la situazione dello stabile meglio di come viene esposta in Cdz), in data 5 aprile 2012, una querela  per “invasione di terreni o edifici” è stata inviata alla questura di Milano dall’amministratore unico della Dear, attraverso un fax inviato dalla Banca Aletti, banca presso la quale casualmente la Lega ha un conto corrente:
http://milano.repubblica.it/cronaca/2012/04/03/news/lega_carabinieri_e_gdf_in_via_bellerio_milano-32666010/


Ma la signora di Ischia sarà stata informata di tutto ciò?

Laura F.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...