14.11.2012 ASSEMBLEA PUBBLICA QUARTIERE ADRIANO VIDEO INTEGRALE

Al minuto 0:00:00, al minuto 1:04:56, e al minuto 2:16:09, INTERVENTO DELL’ASSESSORE DE CESARIS.

Ancora una volta si prendono in giro i cittadini. Dopo il triste spettacolo offerto dalla Commissione Urbanistica della sera precedente, durante questa Assemblea Pubblica, si è detto tutto e il contrario di tutto. L’Assessore De Cesaris, dopo aver fatto il gioco delle tre carte, si è contraddetta più volte sul progetto di variante presentato la sera precedente in commissione, confermandone l’esistenza prima, negandola, qualche minuto più tardi. L’assessore sostiene di essere disponibile a non firmare l’accordo di programma se questo fosse il volere dei cittadini salvo concludere  che la variante, che prevede la conferma di tre nuove edificazioni a fronte di due interi edifici ultimati e ancora invenduti, è necessaria. Il metodo utilizzato è sempre quello del ricatto, se il CdZ deciderà di non approvare la variante, i cittadini dovranno rinunciare al sogno/bisogno della Scuola Media, di cui però non si ha conferma ne  di stanziamenti, ne di tempi di realizzazione.

Con lo stesso giochino l’amministrazione aveva ratificato il 24 ottobre 2011, l’accordo per Adriano 60, con Aler e Regione, sostenendo che fosse l’unico modo per ottenere la realizzazione della Scuola Media o Elementare, salvo scoprire successivamente che la porzione di terreno sulla quale la struttura dovrebbe sorgere è di dimensioni insufficienti, oltre a dover essere bonificata a causa dell’interramento di bombole (di gasolio, si suppone), e presenza di amianto.

Ma…. e qui viene il bello…, l’Assessore sostiene che se questa coalizione dovesse vincere le elezioni Regionali, allora si che sarebbe possibile rimettere in discussione il Piano Adriano 60, in quel caso e solo in quel caso sarebbe possibile costringere Aler a sedersi ad un tavolo per rivedere totalmente il progetto, questo è un ricatto elettorale bello e buono!!

L’Assessore dovrebbe spiegare ai cittadini per quale motivo   non sia possibile dialogare con Aler, in un momento come questo…. non saranno  i Membri di Aler, nominati peraltro dai Partiti, tutti in rapporti con la ‘ndrangheta come Zambretti , no?

A  noi sembra che proprio questo, sia il momento giusto per dare un segnale di trasparenza e legalità!!! Il terreno su cui Aler farà costruire residenze private è stato sottratto alla comunità! L’Assessore avrebbe dovuto illustrare  nel dettaglio  l’iter che intenderebbe percorrere, per fare decadere tale accordo nel caso di esito favorevole delle elezioni Regionali, ma non lo ha fatto perché non esiste alcuna volontà di  andare contro  interessi economici di privati ben conosciuti da questa, come dalla precedente amministrazione.

D’altra parte la Relazione tecnica alla Variante al Programma Integrato Adriano Marelli per conto della Società Adriano 81 è firmata dal Prof. Arch. Paolo Caputo, che insieme all’Arch. Franco Zinna (Dal 01/02/2008 a oggi Direttore del settore Valorizzazione aree comunali e non comunali della Direzione Centrale del Territorio del Comune di Milano), ha partecipato alla stesura di un documento  realizzato nell’ambito dell’Osservatorio Infrastrutture e Sostenibilità Ambientale della Camera di Commercio di Milano, denominato: ” Milano 2030, una citta ecopositiva” .

Orsù cittadini come non comprendere che tale variante s’ha da fare, non sappiamo esattamente per quali privati interessi, ma certamente, non in nome delle vostre/nostre priorità!!!

1)SCUOLA ELEMENTARE E MEDIA;

2) PISCINA E CENTRO SPORTIVO; (nel progetto variante invece è previsto uno spazio “tempo libero” non meglio identificato);

3) BIBLIOTECHE, CENTRO ANZIANI, AMBULATORIO ASL, ETC

4) SISTEMAZIONE DELLE STRADE (ci sono strade ancora chiuse);

5) MEZZI PUBBLICI;

6) PIANTUMAZIONE DEGLI ALBERI;

Annunci

  1. Grazie Milena, l’amarezza più grande nel rivedere questo video è la compattezza di consiglieri, assessore e tecnici nel sostenere tesi contrarie all’interesse dei cittadini e arrampicarsi sui vetri per giustificare le loro azioni che vanno e continueranno ad andare in direzione opposta al bene della comunità, ma ancora di più mi scoraggia vedere i cittadini che alla fine delusi e sconsolati, “applaudono” l’assessore…… perché?

  2. Pingback: 22.11.2012 II^ COMMISSIONE URBANISTICA VARIANTE P.I.I. ADRIANO MARELLI | Consigliere Zona 2 MoV.5 Stelle Milano Alessandro Battaglia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...