IN ZONA 2 LE REGOLE VALGONO PER TUTTI?

 

Ieri pomeriggio via Sassari è stata invasa da cartelli che segnalavano che, a partire da questa mattina, sarebbe stato vietato parcheggiare le auto, a causa di lavori edili all’interno e all’esterno, di un cantiere a mezzo di autogrù, a partire dalle ore 7.00 fino alle ore 20.00

Siccome noi siamo cittadini attivi, informati e un pò ficcanaso, abbiamo voluto accertarci che tale permesso fosse stato rilasciato dal Comando dei Vigili di Zona regolarmente. Abbiamo quindi girato il cartello segnaletico, e controllato il permesso rilasciato con tanto di timbro di avvenuto pagamento degli oneri di occupazione di suolo pubblico, permesso che, non è visibile, perchè appeso ad un cartellone segnaletico che ne copre la visibilità ,a meno che appositamente non lo si giri per leggerne il retro.

Abbiamo scoperto che l’orario non corrispondeva con quello richiesto,  per cui è stata pagata la tassa di occupazione,  contattati i vigili di Zona,  ci hanno risposto che se un residente  avesse parcheggiato  l’auto  all’interno dell’orario esposto, ma fuori da quello richiesto ufficialmente, ( es: alle 19.00) non sarebbe comunque stato multato…..

Abbiamo fatto  presente che i Residenti difficilmente si  sarebbero accorti dell’inganno attenendosi spontaneamente agli orari scritti sul cartello visibile, subendo, peraltro, inconsapevolmente un disagio ulteriore, dato che, un conto è poter parcheggiare dalle 17.00 in poi quando si torna dal lavoro, un altro dover aspettare dopo le 20.00, il vigile al telefono consiglia di richiamare il giorno successivo, cioè questa mattina.

Alle  08.00 di questa mattina  in via Sassari ho incontrato un vigile  preposto al controllo,  anche a lui ho fatto presente l’irregolarità’ del cartello esposto ed egli non solo mi ha ripetuto che tale irregolarità non è sanzionabile per via amministrativa, ne avrebbe fatto in modo che la comunicazione venisse corretta seduta stante, ma con aria arrogante mi ha fatto notare che  sostavo sul marciapiede seduto sulla mia bicicletta, infrangendo le regole!!!!

Ora vi chiedo, ma i vigili tutelano i cittadini o i costruttori?

Inoltre vi raccomando: quando leggete un cartello di divieto di sosta per occupazione di suolo pubblico ricordatevi di girarlo e di accertarvi che vi sia esposta copia autentica del permesso di occupazione suolo pubblico con tanto di timbro rilasciato dalla Polizia Locale e che gli orari per cui  tale occupazione è stato pagata, corrispondano, in caso contrario l’avviso di divieto di sosta con rimozione forzata, e’ NULLO, parcheggiate serenamente perchè non vi sarà fatta alcuna multa!!!!

QUESTA E’ MILANO

Annunci

  1. E’ la solita arroganza di chi pensa di avere un potere, anche se minimo. Oramai la stragrande maggioranza dei vigili urbani si comporta in questo modo, ma anche la Polizia. Bisogna iniziare a pensare ad un modo comportamentale nei confronti di tali apparati e informare la gente di come ci si deve comportare di fronte a questi soprusi. Denunciare sì ma stare attenti perchè questa gente è capace di compiere ripicche di fronte ad una denuncia. Perchè non aprire una pagina di annotazioni di soprusi, chiamate a vigili andate a vuoto e documentare puntualmente tutte le inefficienze? Magari con foto, numeri di targa di auto o addirittura video.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...