AL BORGO CASCINA CONTI IL VENTO PORTA ODORE DI SOLDI

Lunedì 5 dicembre 2011, alle nostre prime armi legislative, ci siamo ritrovati alla Commissione Congiunta Urbanistica e Sport e Tempo Libero di cui abbiamo relazionato su questo Blog: https://zona2m5s.wordpress.com/2011/12/11/commissione-urbanistica-5-dicembre-2011/

A seguito di tali eventi, insospettiti da una Convenzione stipulata in data 29 maggio 2011, a due giorni dalle Elezioni Amministrative a Milano tra il Comune di Milano, rappresentato dal Direttore di Settore Piani e Programmi Esecutivi per l’Edilizia del Comune di Milano, Architetto Achille Rossi, di cui abbiamo notizia su google: http://www.penalecontemporaneo.it/upload/Trib.%20Milano,%202.3.2010%20(sent.),%20Pres.%20Torti,%20Est.%20Interlandi.pdf , e Massimo Beltrame, in qualità di Amministratore Unico, Legale Rappresentante della Società ” BORGO CASCINA CONTI SRL”:http://www.ilsole24ore.com/art/tecnologie/2010-06-09/tecnologia-italiana-produce-caldo-193900.shtml?uuid=AY56dExB, il 13/04/2011 abbiamo presentato un’interrogazione in Consiglio Comunale attraverso il Consigliere Mattia Calise, chiedendo:

 La documentazione del riparto competente del Comune di Milano relativa al progetto viabilistico, con lo necessarie analisi e studi del traffico veicolare dell’area in questione, grazie alle quali è stata dimostrata la necessità del collegamento stradale tra via Sammartini e via De Marchi, e  resa “necessaria” la Variante di PRG, variante che si è avvalsa delle procedure speciali previste dai poteri di Commissario per l’emergenza del traffico, assegnati al Sindaco Albertini dall’allora Governo in carica.

Scaduto da tempo il termine di 40 giorni e dopo svariati solleciti, oggi è finalmente arrivata la risposta: http://zona2m5smilano.pbworks.com/w/file/fetch/54716238/Risposta%20interrogazione%20Greco.Conti_Page_1.jpghttp://zona2m5smilano.pbworks.com/w/file/fetch/54716243/Risposta%20interrogazione%20Greco.Conti_Page_2.jpg

“La strada di accesso al nuovo comparto è comunque necessaria per garantire i collegamenti del nuovo insediamento con la viabilità circostante e riteniamo possa sgravare il traffico del resto del quartiere.”

Nel frattempo il 18/06/2012, il Gruppo di Lavoro Permessi a Costruire del Consiglio di Zona 2 si è riunito per analizzare la richiesta da parte del Settore Sportello Unico per l’Edilizia, di parere sul permesso a costruire la suddetta strada di collegamento(tronco 26), da realizzare in scomputo oneri, e ha espresso parere negativo, con la motivazione che “la strada in questione porterebbe gravi problemi alla viabilità oltre ad essere ad uso esclusivo del complesso in progetto, non avendo alcuna utilità per un uso pubblico”: http://zona2m5smilano.pbworks.com/w/file/fetch/54716528/Delibera%20Cdz2%20Greco.Conti%20001.jpg

Che dire….. il fatto che la strada,  che si vuole costruire in scomputo oneri, cioè con soldi che devono essere utilizzati per opere di uso pubblico,  sia in realtà ad uso esclusivo dei futuri residenti del nuovo complesso residenziale ce lo confermano gli assessori Maran e Castellano, mentre per quanto riguarda la possibilità di sgravare il traffico del resto del quartiere chiediamo agli Assessori che hanno firmato la risposta alla nostra interrogazione di guardare con più attenzione le piantine http://zona2m5smilano.pbworks.com/w/browse/#view=ViewFolder&param=Tronco%2026 e magari di venire a vedere di persona come sia impossibile che una strada che, con il suo carico “esclusivo” di nuovi residenti, si immetta in Piazza Greco possa in qualche modo sgravare il traffico nella Piazza stessa!!

Cascina  Conti era un meraviglioso spazio verde, trasformato magicamente in edificabile (con grande vantaggio per chi lo acquistò…) per poter costruire edifici, a cui ora si vorrebbe pure concedere una strada in esclusiva, a carico delle casse del Comune di Milano, giustificandola con la bufala dello sgravio del traffico…….

Piuttosto aiutateci a capire attraverso quali analisi e studi del traffico veicolare sia stato possibile giustificare una variante che si è avvalsa delle procedure speciali prevista dai poteri di Commissario per l’emergenza del traffico, dell’allora Sindaco Albertini, perch’è dalla risposta all’interrogazione ci pare di avere capito, tra le righe, che non vi è stata alcuno studio sulla viabilità, quindi l’ipotesi di decongestionamento del traffico da dove è stata partorita?

Annunci

  1. Queste continue speculazioni e mercificazioni io le denuncerei pubblicamente e immediatamente su tutta la stampa italiana ed estera e su internet e YouTube,siamo il 99%,la green economy and reVolution continua V,Piero Di Martino ⇒☎ Android.

  2. Qui siamo alla rosa dei venti, la tragica sopopera ci tocca altro che TV. Se riusciamo a masticarla bene, con tutti i suoi risvolti i, molti spegneranno i canali televisivi, per impugnare il loro tragicomico destino.

  3. Pingback: Resoconto Primo anno da Consigliere di Zona 2 a Milano | Consigliere Zona 2 MoV.5 Stelle Milano Alessandro Battaglia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...