RESOCONTO COMMISSIONE COMMERCIO, ARTIGIANATO E ATTIVITÀ PRODUTTIVE DI VENERDI’ 11 MAGGIO

Alla commissione che si è svolta all’interno del mercato comunale di viale Monza 54 (zona Rovereto) hanno partecipato oltre ad alcuni Consiglieri di Zona 2 di cui presidente il Consigliere Guaiana, anche un consulente tecnico commerciale del Comune di Milano, la dott.ssa Ostidich.

Vi erano presenti anche alcuni commercianti operanti nel mercato comunale, e due funzionari del Comune di Milano per il settore Commercio.

L’intervento della dott.ssa Ostidich è consistito nell’illustrare le problematiche e le attuali crisi in tema di grande distribuzione, delle difficoltà dei negozianti, sulle strategie e tendenze che oggi sono adottate da catene specializzate.

Ha fatto una analisi “naturalmente negativa” della situazione attuale del mercato comunale, ha sottolineato la potenzialità che ha uno spazio di questo tipo e della necessità di rivoluzionare praticamente tutto se si vuole ottenere risultati positivi.

In breve la dott. ssa Ostidich dopo aver ristrutturato il tutto, destinerebbe la struttura in un mercato prevalentemente di generi alimentari con molti spazi destinati al consumo “veloce” sul posto di quanto acquistato. Naturalmente serve stabilire con cura la tipologia delle merci da commercializzare e la dislocazione degli spazi. Selezionare accuratamente i prodotti che devono essere di qualità medio alta, venduti al giusto prezzo. Sono stati portati ad esempio alcuni famosi mercati tipici esteri che danno parecchie soddisfazioni tra cui uno di Barcellona che non ricordo il nome. Sarebbe di forte e positivo risultato se tutti i mercati comunali di Milano avessero la stessa impostazione e una gestione per molti versi allineata, sebbene rispettando il target della zona.

Un assegnatario ha proposto che il mercato sia anche uno strumento di formazione per giovani e/o nuovi candidati commercianti, tramite corsi da tenersi all’interno.

Da più parti è stato rilevato che il piano superiore attualmente non è utilizzato, ma che potrebbe e dovrebbe essere riattivato anche questo.

L’intervento da parte dei due funzionari comunali è consistito nel riportare la situazione in generale dei mercati comunali di Milano, che per alcuni è molto difficile. Il bando che si è tenuto per il mercato di Rovereto non ha dato buoni risultati, +/- su una ventina di box ne sono stati assegnati 4 o 5, parecchie candidature si sono perse per strada, una è stata respinta perché non idonea. Ora il proposito è di affidare gli spazi con trattativa diretta, e vedere di ripescare i “dispersi” (!!!???).

Qualche altro intervento c’è stato ma di poca rilevanza o inattuabile.

In conclusione da parte del Comune, settore commercio si procede in “ordine sparso e con poche idee ma ben confuse”. Manca una strategia comune, e gli strumenti attuali in uso risultano parecchio inefficienti. In alcuni casi il mantenimento in vita del mercato comunale è consistito nell’assegnare tutto o la maggior parte dello spazio a supermercati tipo IN’s o LIDL. Soluzione che da parte della dott.ssa Ostidich è stata considerata come una delle peggiori….

Verso le 21, la riunione è terminata con la conclusione la commissione avrebbe analizzato quanto emerso e che rimane in attesa di proposte che potranno essere inviate al consigliere Guaiana anche tramite mail: yurigu@gmail.com

le mie personali considerazioni e alcune domande che rivolgerei al consigliere Guaiana sono che, qualora si decida di imboccare la strada della trasformazione totale, il progetto deve essere chiaro e definito.

L’impostazione del mercato dovrebbe essere rinnovata radicalmente, e anche gli impianti e i locali di servizio, oltre dotare la struttura di un impianto di riscaldamento. Il progetto deve essere condotto gestito e coordinato da un gruppo di persone competenti, che avranno anche il compito di selezionare le candidature commerciali, di cui precedentemente stabilite le tipologie.

Anche quando il progetto sarà stato portato a compimento, sarà necessario mantenere un monitoraggio permanente che verifichi siano mantenute le caratteristiche prestabilite.

La professionalità dei commercianti e degli operatori dovrà essere sempre verificata e rispettosa degli standard necessari. Gli aggiornamenti dovranno essere costanti. Gli standard sanitari elevati. Le iniziative di promozione commerciale, o iniziative di aggregazione sociale sempre in primo piano. Insomma, la gestione dovrebbe essere molto curata e i singoli commercianti guidati e coordinati.

Il Comune è in grado e interessato a finanziare il progetto?

La direzione di settore del Comune, con la sua burocrazia, le obsolete impostazioni, i molteplici regolamenti e quant’altro sarà disponibile a delegare completamente la conduzione di un mercato comunale così “rivoluzionato”?

Il Comune sarà disponibile a cedere il controllo pressoché totale del mercato?

Ho dei dubbi.

Certamente questa è una sfida che se condotta con serietà, professionalità e capacità, potrebbe portare a risultati inimmaginabili.

Sarebbe bello che la Zona 2 diventi protagonista di un progetto così positivo.

Michele Giordano, cittadino di Zona 2.

Annunci

  1. Il Mercato di Barcellona e’ un esempio di civiltà , cultura e socializzazione che esportato ida noi sarebbe fantastico. Integrazione sociale attraverso i colori dei prodotti tipici italiani e perché e di altre parti del mondo. Una delle bancarelle che ricordo con maggior piacere e’ quella della frutta e verdura che ti vendeva bicchieri di Macedonia fresca fatta li al momento… Eccezionale! Nelle guide turistiche il Mercato di Barcellona sulle ramblas e’ segnato come un luogo da non perdere!! Prezzi medio- bassi e qualità alta… Fantastico in Viale Monza!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...