MoV Attack Operazione Trasparenza – Consiglio zona 2

 

 

 

Mercoledì 19 ottobre un gruppo di cittadini stufi di aspettare si è recato presso il Consiglio di Zona 2, in Viale Zara 100, per sollecitare e vigilare sulla discussione di una Mozione presentata dal M5Stelle il 19 luglio scorso, che prevedeva, in attesa che l’Amministrazione Comunale adottasse una soluzione ottimale per le riprese audio/video, che il Consiglio di Zona 2 attraverso i propri gruppi Consiliari, si facesse carico della partecipazione e della trasparenza nei confronti dei cittadini, occupandosi di realizzare e diffondere le riprese video dei lavori del CdZ2 e delle relativa Commissioni Istruttorie, anche a fronte del fatto che la stesura dei verbali,( la cui reperibilità non è certo di facile, ne rapido acceso per il cittadino), è resa difficoltosa dalla necessità che essi siano redatti da personale amministrativo , e che i tagli al bilancio non consentono la spesa delle ore di straordinario cui necessiterebbe la loro presenza.
Le riprese audio video realizzate dai consiglieri stessi e dai cittadini presenti avrebbe consentito di documentare senza margine di discrezionalità i lavori del Consiglio di Zona 2, e avrebbe permesso ai cittadini interessati di informarsi su decisioni che li riguardano da vicino, comodamente da casa, e soprattutto A COSTO ZERO! Ci sembrava una proposta di buon senso e in linea con le linee programmatiche della nuova giunta tant’è che alcuni Consiglieri di maggioranza l’avevano sottoscritta, e questo ci aveva fatto ben sperare.
La discussione della nostra proposta si è svolta in un clima surreale, tutti i Consiglieri si sono dichiarati assolutamente favorevoli alla realizzazione e alla pubblicazione delle riprese video, SOLO dopo che il Comune di Milano avrà valutato il numero di accessi alle riprese delle sedute del Consiglio Comunale, SOLO dopo che avrà rapportato tale numero alle utenze possibili per la zona 2, SOLO dopo che ne avrà valutato i costi e i benefici (ma sulla base di cosa si valutano i benefici della trasparenza?), SOLO dopo che ne avrà informato il CdZ2, SOLO se le realizzerà il Comune di Milano, SOLO se le pubblicherà il Comune di Milano, SOLO se i cittadini non le potranno scaricare sul proprio pc.
Ci pare di poter tradurre , FORSE, NON ORA,NON NOI, ANCHE NO!!!!!
La nostra Mozione è stata stravolta a danno della trasparenza e della partecipazione a suon di emendamenti, per questo siamo stati costretti a votare a sfavore: si sono uniti alla nostra contrarietà il Consigliere dei Radicali, il consigliere del Nuovo Polo per Milano e un Consigliere di Sel .
Ancora una volta abbiamo assistito alla politica dei Partiti che temono e rifuggono la partecipazione diretta dei cittadini, negando loro la possibilità di controllo sul proprio operato!!
Laura F.

 

Annunci

  1. Costi e Benefici ? Ma era un Consiglio di Zona o il CdA di una Società per Azioni??? Che carini….. pensano ai nostri benefici e ci pensano così tanto anche quando propongono di modificare l’Art.19 del CdZ?

  2. Pingback: Resoconto Primo anno da Consigliere di Zona 2 a Milano | Consigliere Zona 2 MoV.5 Stelle Milano Alessandro Battaglia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...