I grillini filmano il consiglio Scoppia la lite

Il Movimento 5 Stelle
vuole riprendere e pubblicare
l’attività delle Circoscrizioni

PAOLA ITALIANO
torino

Prima volta dei grillini nelle Circoscrizioni, ed è già polemica. Ad accendere la discussione è l’intenzione del Movimento 5 Stelle di riprendere le sedute dei Consigli e pubblicarle su Internet. E se i grillini della Uno e della Due hanno preferito non girare immagini nella prima seduta, in attesa di autorizzazione, il loro collega della 8, Claudio Di Stefano, ha già filmato alcuni momenti e ha pubblicato 9 secondi sul gruppo Facebook del Movimento.

La sua videocamera non è sfuggita in aula e, a fine assemblea, c’è stata una lite tra alcuni consiglieri di maggioranza e Di Stefano. «Vorremmo – spiega il grillino – che anche i consigli di Circoscrizione fossero online, come avviene per Comune e Regione, perché riesca a seguirli anche chi non può partecipare». Per Viviana Rosso, consigliera alla 1, «potrebbero facilitare la comprensione delle vicende: il cittadino può rivedere o risentire con calma da casa».

L’audio delle sedute (che sono pubbliche) viene già registrato e può essere richiesto da chiunque. Ma per il Movimento sarebbe più democratico un accesso agli atti senza burocrazia e spese.

Di Stefano ha inviato una comunicazione venerdì scorso, avvertendo che avrebbe effettuato riprese da pubblicare su Youtube, «in forma integrale senza tagli o montaggi» e non ha avuto risposta. «Solo a fine Consiglio mi hanno detto che si discuterà la questione nella prossima seduta».

Il problema è formale: la prima riunione serve a proclamare consiglieri e presidente; il Consiglio non era ancora formato e non avrebbe potuto pronunciarsi.

La più infuriata è Daniela Pautasso (Pd), esplosa in una vera e propria invettiva fuori dall’aula: «Ci deve essere un’autorizzazione e la liberatoria di ogni persona presente». Qualcuno ha mostrato interesse all’idea di una ripresa istituzionale e non di parte, ma Pautasso osserva: «In tempi di tagli ai bilanci, mi sembra solo un nuovo costo da sostenere».

Il presidente Mario Levi sta studiando il problema: «Non ho visto il consigliere che riprendeva. Stiamo esaminando i regolamenti e sentiremo anche il Comune e le altre Circoscrizioni».

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...